INFORMATIVE ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022

Ultima modifica 17 settembre 2022

INDICE - Questa pagina contiene informazioni su:

  • richiesta di voto per corrispondenza per elettori temporaneamente all'estero (entro il 24/08/2022) 
  • facilitazione al voto per impedimenti (voto domiciliare, servizio di trasporto gratuito ai seggi, voto assistito, accesso faciliato ai seggi)
  • certificazioni ed aperture straordinarie dell'Ufficio Elettorale
  • come si vota

 

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO ALLA DATA DELLE CONSULTAZIONI

Gli elettori che,  per  motivi  di lavoro, studio o cure mediche e loro familiari conviventi, si trovano, per un periodo  di  almeno tre mesi nel quale ricade la data di  svolgimento della medesima consultazione  elettorale, in un Paese estero in cui  non sono anagraficamente residenti ai sensi della legge 27 ottobre 1988, n.470, (cioè NON sono iscritti nell’A.I.R.E.) possono votare per corrispondenza nella circoscrizione Estero, previa opzione valida per un'unica consultazione elettorale.

L'opzione, redatta su carta libera, sottoscritta dall'elettore e corredata di copia di valido documento di identità, deve pervenire al comune di iscrizione elettorale, entro il trentaduesimo giorno antecedente la votazione (quindi, entro il 24 agosto p. v.), per posta o per telefax al n. 030.9924384 o per posta elettronica ordinaria all’indirizzo demografici@quinzano.it  oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall’interessato/a.Essa deve contenere, altresì, l’indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 del citato art. 4-bis, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.

Presso l’Ufficio elettorale comunale e sul sito internet del comune (Albo Pretorio o allegato a questo avviso)  è reperibile il modulo per esercitare l’opzione di cui sopra.

 

FACILITAZIONI AL VOTO PER IMPEDIMENTI

VOTO DA CASA

Per gravi motivi che impediscano di recarsi ai seggi, è possibile avvalersi  del diritto di voto a domicilio, facendo pervenire al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, tra martedì 16 agosto e lunedì 5 settembre 2022 (ossia tra il 40° ed il 20° giorno antecedente la data di votazione), una dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione, indicandone l'indirizzo completo. Alla dichiarazione deve essere allegata copia fotostatica della tessera elettorale nonché un certificato rilasciato dal funzionario medico designato dalla competente ATS, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti, in capo all'elettore, la sussistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 dell'art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del certificato ovvero la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all'elettore di recarsi al seggio. Nel caso sia necessario, l'elettore può essere assistito nel voto da un accompagnatore (vedi oltre).  Le domande potranno essere presentate a mano presso l’Ufficio Protocollo oppure inviando una PEC all’indirizzo: protocollo@pec.comune.quinzanodoglio.bs.it. 

SERVIZIO DI TRASPORTO GRATUITO AI SEGGI

E’ stato istituito un servizio di trasporto ai seggi elettorali per gli elettori che non hanno la possibilità di accedervi autonomamente. Il servizio è a cura del Comune, attivato per la giornata del 25 SETTEMBRE (unico giorno di votazione) e gratuito.Per ragioni organizzative è necessario prenotarsi contattando l’Ufficio Elettorale al numero 030.933130 entro sabato 17 settembre 2022.

VOTO ASSISTITO

L'elettore che sia affetto da patologie permanenti o temporanee di esclusiva natura fisica (escluse quindi tutte le forme di natura psichica o mentale) può farsi accompagnare in cabina da un elettore a sua scelta, presentando al Presidente del Seggio un'attestazione medica rilasciata dall'ATS o documentazione che attesti la sua condizione (ad esempio il libretto di pensione per ipovedenti), a meno che la menomazione non sia di immediata evidenza. Funzionari medici dell'ATS saranno disponibili al rilascio di tale attestazione (sulla base di atti o dichiarazioni del medico curante presentati dal richiedente) anche nelle giornate immediatamente precedenti alla votazione, secondo un calendario che sarà pubblicato non appena noto. Si rende noto che l'accompagnatore deve essere iscritto alle liste elettorali di un qualsiasi comune d'Italia e può svolgere tale funzione una sola vota per consultazione, con annotazione  del servizio prestato sulla sua tessera elettorale a cura del Seggio.

Per l'elettore che sia affetto permanentemente da gravi difficoltà di natura fisica è possibile il rilascio di un'attestazione valevole per ogni consultazione (quindi senza il bisogno di presentare documentazione volta per volta) che attesti il suo diritto al voto assistito mediante un'annotazione sulla tessera elettorale e cura del Comune (legge 5 febbraio 2003, n. 17). Per ottenerla il richiedente deve presentare all'Ufficio Elettorale certificazione sanitaria rilasciata dall'ATS secondo quanto indicato al punto precedente. Nell'uno e nell'altro caso, si sottolinea che l'accompagnatore deve essere iscritto alle liste elettorali di un qualsiasi comune d'Italia e può svolgere tale funzione una sola vota per consultazione, con annotazione  del servizio prestato sulla sua tessera elettorale a cura del Seggio.

Per la cerrificazione medica di accompagnamento al voto per elettori con impedimento fisico sono disponibili i Medici degli Ambulatori vaccinali nei segueti giorni, PREVIO APPUNTAMENTO telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 ai numeri 030.7103011 o 030.7103513:

  • martedì 13 e 20 settembre dalle ore 14,00 alle ore 15,00 in Via Giardini Garibaldi 2B, ISEO
  • mercoledì 14 e 21 settembre dalle ore 14,00 alle ore 15,00 e sabato 24 settembre dalle ore 11,00 alle ore 12,00 in Piazza Martiri della Libertà (con accesso dalla Corte interna ex Rocca), CHIARI

 

ACCESSO FACILITATO AI SEGGI

Gli elettori non deambulanti possono accedere anche con autovetture dall'ingresso posto in PIAZZA IV NOVEMBRE, attrezzato con rampa e con disponibilità di una sedia a rotelle. I 5 seggi elettorali del Comune sono disposti su un unico piano ed esenti da barriere architettoniche, accessibili mediante sedia a rotelle e dotati di apposite cabine che consentono agevolmente l'accesso e l'espressione del voto agli elettori non deambulanti.

 

PER INFORMAZIONI

Per informazioni e chiarimenti: Ufficio Elettorale, rif. Silvia Bianchetti:

tel. 030.933130 (numero diretto) - 030.933232 int. 1

fax 030.9924035

mail demografici@quinzano.it

PEC demografici@pec.quinzano.it

 

CERTIFICAZIONI E APERTURA STRAORDINARIA DELL'UFFICIO ELETTORALE 

Per la consegna o il rilascio di duplicati delle tessere elettorali, nonché per le certificazioni necessarie a candidati e sottoscrittori di liste, l'Ufficio Elettorale sarà aperto - oltre al nornale orario al pubblico - nelle seguenti giornate:

  • giovedì 18, venerdì 19 e sabato 20 agosto: anche nelle ore pomeridiane dalle 15,00 alle 18,00
  • domenica 21 e lunedì 22 agosto: dalle 8,00 alle 20,00
  • domenica 25 settembre: per tutta la durata delle consultazioni (dalle 7,00 alle 23,00)

Le richieste telematiche di certificazioni elettorali vanno inviate alla PEC istituzionale protocollo@pec.comune.quinzanodoglio.bs.it 

 

COME SI VOTA

All’elettore vengono consegnate due schede, una per la Camera ed una per il Senato (quest’anno per la prima volta anche i diciottenni riceveranno la scheda del Senato: prima era infatti prevista un’età minima di 25 anni). Il sistema di voto è analogo per entrambi i rami del Parlamento, quindi ciascuna scheda sarà composta da un insieme di riquadri rettangolari: nella parte superiore di ogni schieramento è indicato il simbolo del partito ed il nome del candidato che si presenta nel Collegio Uninominale; la parte inferiore è riservata al Collegio Plurinominale e vengono riportati i contrassegni delle liste collegate a quella dell’Uninominale con i nomi dei candidati per ciascuna di esse. L’elettore può esprimere il voto per il candidato uninominale e per una delle liste del plurinominale, ma non esiste la possibilità di dare preferenze: nell’uninominale risulterà eletto chi, nel collegio di riferimento, riceverà più voti mentre nel plurinominale i candidati risulteranno eletti in modo proporzionale ai voti ricevuti nel collegio, secondo un sistema di calcolo abbastanza complesso.

E' possibile esprimere il voto in uno dei seguenti modi:

1) l’elettore traccia un segno sul nome del candidato nel Collegio Uninominale (nel riquadro in alto): il voto è valido per il Candidato all’Uninominale e per la lista del Plurinominale collegata, se è solo una. Nel caso vi siano collegate più liste, il voto nel Plurinominale viene ripartito tra le liste della coalizione proporzionalmente rispetto ai voti raccolti nel collegio di appartenenza.

2) L’elettore traccia un segno sul riquadro di una delle liste della coalizione del Plurinominale: il voto è valido per il candidato dell’Uninominale collegato e per la lista della coalizione votata.

3)  L'elettore traccia un segno sul rettangolo contenente il nominativo del candidato del collegio uninominale e un segno sul sottostante rettangolo contenente il contrassegno di una delle liste collegate: il voto è valido a favore sia del candidato uninominale sia della lista della coalizione.

Come sopra ricordato, le liste sono bloccate: sia per la Camera che per il Senato non è possibile esprimere preferenze

Attenzione! Non è previsto il voto disgiunto: perciò se si appone una X su un candidato all’Uninominale ed una ulteriore X sul contrassegno di una lista del Plurinominale che NON appartiene alla sua coalizione, IL VOTO E’ NULLO.

Infine, si segnala che per le elezioni politiche è prevista l'apposizione sull' appendice rimovibile di ciascuna scheda di un "tagiando antifrode" con codifica alfanumerica, codifica che dovrà essere verificata e riportata a cura e responsabilità dei componenti del seggio su un apposito registro. Tale sistema, volto a tutelare l'integrità e la correttezza del voto, richiede tempi tecnici che non sono comprimibili e potrebbe causare un incremento dei tempi di attesa negli orari di maggiore affluenza.

 

SCHEDA

 

ModelloOpzioneVoto_Politiche_20220925_Accessibile
Allegato formato pdf
Scarica